20/10/11

QUALCOSA MI HA DISTURBATO, NON SO COSA ESATTAMENTE, MA MI HA DISTURBATO




"This must be the place", non so ancora se questo film mi è piaciuto o meno... forse è troppo lento, e forzatamente "artistico" in alcuni tratti e potrebbe risultare noioso per questo e la storia è piuttosto surreale (ma scorrevole).

Sicuramente, a parte i dubbi espressi, mi sono piaciuti tutti i personaggi a partire dalla più insignificante delle comparse (per esempio la ragazza cicciona vestita in abitino attillato che ricordava molto un insaccato che corre, oppure il tatuatore dalla faccia cattiva...) e poi Sean Penn nei panni di Cheyenne è assolutamente assurdo! Una caricatura ibrida tra Edward mani di forbice, Robert Smith e Ozzy Osborne (e anche un pò Mrs Doubtfire a dire il vero). 

Nel titolo ho citato una delle sue frasi ripetute più volte durante il film, ma di frasi o espressioni particolari ce ne sono molte altre.

A questo punto non è così importante che non abbia ancora capito se il film mi è piaciuto o meno. Avrò tempo per rielaborare i miei pensieri magari riguardandolo, però sono sicuro che qualcosa mi resterà... 

Non scrivo nulla del film, come consuetudine per i film appena usciti, non vorrei rovinarne la visione a nessuno. Per chi deciderà di vederlo, buon film!

3 commenti:

  1. Completamente d'accordo con te! Forse è un film su cui riflettere...o forse sono solo certe frasi profondamente semplici che fanno il film. Lui ricordava anche un pò Forrest Gump! Comunque da vedere perchè lascia sicuramente qualcosa...
    Elena

    RispondiElimina
  2. ;) grazie x la visita... a distanza di tempo devo ancora capirlo questo film, ma l'ho consigliato a chi me lo ha chiesto.

    RispondiElimina
  3. La morale.... il cambiamento! Arriva sempre il momento per cambiare e, soprattutto, per crescere!

    RispondiElimina